NEWS

 

LOSTLAND

il nuovo libro per ragazzi di
Simona Sparaco (Margie Simmons)

 

Ally Gram è l'undicenne più disordinata del mondo. Perde i calzini, i jeans nuovi, il telefono, gli orecchini della mamma... ma il giorno in cui a scomparire è la chiave del suo diario segreto tutto cambia. Quella chiave era un regalo di papà, ed era l'ultimo ricordo che Ally aveva di lui. Quella chiave era così speciale che Ally le aveva dato un nome, Secret, perché custodiva tutti i segreti del suo cuore. Pur di ritrovarla, Ally è disposta perfino a dar retta alle fantasticherie di nonna Clara, che da quando si è ammalata non fa altro che parlare con l'armadio nella sua camera. Dice che oltre l'armadio c'è Lostland. Una terra magica in cui nessun umano può mettere piede. Quello è il regno degli oggetti smarriti, è lì che la chiave di papà è andata a finire. Ma Ally non è una bambina, lei non crede alle favole. O almeno... non ci crede fino a che la nonna non scompare dentro l'armadio, inghiottita sotto i suoi occhi. E se Lostland esistesse davvero? E se in quel mondo qualcuno la stesse aspettando...? Età di lettura: da 9 anni


NEWS

 

GIALLO AL CABARET

il nuovo libro di
Lorenzo Beccati

 

Un rapimento misterioso riporta a galla volti e vicissitudini di un Refettorio in disarmo. Una vera e propria strage, dai contorni misteriosi, sconvolge il Teatro della Memoria. Un delitto amletico porta al culmine una tragedia di odi e amori, in una compagnia al Teatro dell'Elfo. Un cadavere nel cortile conclude come un macabro scherzo una serata alla Salumeria della Musica. Un mucchietto d'ossa riemerge nel sottotetto dello Zelig, a turbare i sonni di una giovane e bella commissaria. Nei luoghi mitici dello spettacolo e del cabaret milanese va in scena il mistero e gli inquirenti - quelli ufficiali e quelli ufficiosi - cercando la verità troveranno molto altro: ambizioni, successi, eccessi, sconfitte, tradimenti. E una storia grande più di loro, più di tutti: la disordinata epopea di un mondo che affrontava un presente traballante e un futuro incerto armato di un'affilatissima risata. Quest'antologia è un caleidoscopico racconto in cinque atti (più uno) firmati da maestri della suspense, dello spettacolo e della musica come Gigio Alberti, Lorenzo Beccati, Elena e Michela Martignoni, Claudio Sanfilippo e Gino Vignali. Con l'attenta regia di Luca Crovi, gli autori e le autrici rendono omaggio a un'epoca d'oro di Milano e dei suoi palcoscenici, tessendo nelle trame avvincenti dei loro gialli il filo d'oro del ricordo.


NEWS

SUSANNA TAMARO


La Tigre e l'Acrobata esce in Turchia


NEWS

MARCO BOCCI

A tor bella monaca non piove mai


A Tor Bella Monaca Non Piove Mai. esce nelle sale il film, diretto da Marco Bocci, con Libero De Rienzo e Antonia Liskova. Al cinema dal 28 novembre 2019.


NEWS

Kiki & Jax

Marie Kondo


Dall'autrice del MAGICO POTERE DEL RIORDINO

Una storia illustrata che insegna anche ai più piccoli come fare spazio nella propria cameretta e nel proprio cuore.

 


NEWS

ROSELLA POSTORINO

Hitler's Tasters


The bestselling novel Hitler’s Tasters by Rosella Postorino, published by Feltrinelli, will become a movie produced by Lumière &Co and distributed by Vision Distribution. The film will be directed by Oscar nominated Cristina Comencini, with an international cast. Several European co-producers are already committed.

Winner of the 2018 Campiello Award, the Rapallo Prize, the Chianti Prize, the Vigevano Prize, and the Wondy Prize, amongst others, including the prestigious Prix Jean-Monnet in France.  Postorino’s novel has been translated into 32 languages and sold over half a million copies in 46 countries.  Inspired by the story of Margot Wolk, who at the end of her life confessed her involvement as a taster of Hitler’s food, the novel tells the story of Rosa Sauer, forced together with nine other women, to taste the Fuhrer’s meals in order to protect him from food poisoning. Every day, three times a day, she is forced to taste death. In a climate of coercion, these ten women become friends and rivals, they ally and betray each other; they fear and fall in love and do everything they must to stay alive.

Rosella Postorino: “I am hugely curious to see my Rosa Sauer in flesh and blood. It is always exciting to see a story take shape in a different art form. Lumière’s project is ambition and I am delighted.”

Cristina Comencini: “The novel, drawn from a true story, reveals how war is enacted upon the female body. Rosella wrote a novel that recounts a story very few know. I am very happy to make this film and honour her courage.






 


NEWS

ROSELLA POSTORINO

25e édition du prix Jean Monnet
La goûteuse d’Hitler


Pour la 25e édition du prix Jean Monnet, organisé dans le cadre du Festival Littératures Européennes Cognac, c’est une lauréate qui est saluée. En effet, l’Italienne Rosella Postorino, pour son roman La goûteuse d’Hitler (trad. Dominique Vittoz - Albin Michel), remporte la récompense.
À l’automne 1943, Hitler, comprenant qu’il est en train de perdre la guerre, se réfugie dans sa Wolfsschanze, sa tristement célèbre « tanière du Loup ». Située en Mazurie, région boisée du nord-est de la Pologne, celle-ci constitue un mausolée indestructible. Ici, rien ne peut atteindre le Führer. À moins… à moins que la mort ne vienne des cuisines. C’est cela : la nourriture empoisonnée !






 


NEWS

CORAZÓN GIRATORIO
Donal Ryan

Lo scoppio della bolla immobiliare ha lasciato sequel in una piccola città irlandese, dove la prosperità degli ultimi anni ha lasciato il posto a abitazioni fantasma, disoccupazione e disperazione. Attraverso i monologhi di una ventina di personaggi che raccontano la loro versione di ciò che è accaduto, emerge un resoconto unico e devastante delle conseguenze della crisi finanziaria nella profonda Irlanda.





 


NEWS

MARCO MARTANI e LORENZO BECCATI

Marco Martani winner of the Premio Romiti for First novel and Lorenzo Beccati winner of best book of the year!





 


NEWS

MARTA PEREGO
Le grandi donne del cinema

Arriva in libreria "Le grandi donne del cinema" di Marta Perego (Editore De Agostini) che racconta le storie di 30 star del cinema che hanno lasciato (o stanno lasciando) un segno sia per i ruoli che hanno interpretato sia per le loro scelte di vita. Audrey Hepburn, Ingrid Bergman, Vivien Leigh, Anna Magnani... E ancora Kate Winslet, Emma Watson, Jennifer Lawrence, Valeria Golino. Che cosa hanno in comune queste donne così diverse tra loro? Un talento speciale, l’adorazione dei fan, una carriera strepitosa, storie d’amore che hanno fatto sognare. Ma anche dolori segreti e sacrifici nascosti all’occhio dei media, la forza di non scendere a compromessi, l’impegno civile o umanitario, la determinazione nel tracciare la propria strada in un ambiente dominato, di fatto, dagli uomini.

“Questo libro parla delle donne del cinema. Quelle donne che hanno cambiato, e stanno cambiando, l’immaginario femminile attraverso i personaggi che hanno interpretato e le vite che hanno condotto - spiega l’autrice - Ho deciso di sceglierne alcune, quelle che hanno rappresentato qualcosa per me e per il periodo in cui sono vissute. Quelle che più di altre hanno segnato un tracciato che film dopo film, personaggio dopo personaggio, ha modificato l’immagine della donna, non solo sul grande schermo, ma anche nella vita reale. Donne che sono state ribelli, libere, rivoluzionarie. Che hanno affrontato difficoltà e ostacoli con coraggio e determinazione - conclude la Perego - Che hanno amato, osato, sbagliato, ma sono diventate un esempio. Perché il cinema ci ha aiutato a essere le donne che siamo”.





 


NEWS

MICHELLE MCNAMARA
Diedi Brutali Delitti

È stata una giornalista e scrittrice americana. Per tutta la vita si è occupata di inchieste sulla criminalità. Dieci brutali delitti, pubblicato postumo in lingua originale, racconta le sue indagini sul Golden State Killer, il nome che lei stessa ha dato a uno stupratore e assassino seriale che ha commesso crimini per oltre dieci anni. La HBO ha annunciato di aver acquisito i diritti del libro per un documentario.


«Tra i migliori libri che abbia mai letto. Impossibile interrompere la lettura.» Stephen King


Per oltre dieci anni, un uomo ha compiuto più di cinquanta aggressioni nel nord della California. Successivamente, spostandosi verso sud, ha lasciato dietro di sé una scia di sangue: dieci omicidi brutali. Nessuno è riuscito a catturarlo, è scomparso nel nulla sottraendosi alle massicce operazioni di polizia in tutta la zona. Trent’anni dopo, Michelle McNamara, una giornalista, ha deciso di indagare per trovare lo psicopatico che lei stessa ha soprannominato il “Golden State Killer”, termine poi adottato anche dalle autorità. Questo libro, pubblicato dopo la sua morte, è una straordinaria testimonianza del lavoro...

 

 

 


NEWS

PAOLA CALVETTI
ELISABETTA II
Ritratto  di Regina

Martedì 16 Aprile è uscito per Mondadori il libro di Paola Calvetti, Elisabetta II – Ritratto di Regina


Il lunghissimo regno di Elisabetta II è la storia enigmatica di una donna timida e inavvicinabile che dell'accettazione del proprio destino, dell'appassionata difesa della corona, ha fatto la suprema ragione di vita e uno schermo impenetrabile. Con un'eccezione: la fotografia, che l'ha accompagnata nel suo lungo viaggio di sovrana e nell'iconografia del secolo. L'unico palcoscenico in cui The Queen, cedendo anche solo per pochi minuti alle leggi universali della luce e alle esigenze pratiche di un ritrattista, si è davvero rivelata. Delegando così ai grandi autori che con il loro obbiettivo l'hanno seguita nei decenni - da Cecil Beaton a Yousuf Karsh, da Lord Snowdon a Brian Aris, da Annie Leibovitz a Harry Benson - non solo il racconto della propria immagine nel tempo e la memoria dei favolosi e talvolta drammatici giorni dei Windsor, ma anche la testimonianza del ruolo della monarchia in una società in costante evoluzione. Bambina giudiziosa, acerba erede al trono, regina in ogni grammo del proprio corpo, madre distante, sovrana impopolare (e poi amatissima), più forte di ogni scandalo o dolore, espressione massima del senso del dovere e di equilibrio nella discordia e nel disordine: c'è materia sufficiente per il mito. Ma Paola Calvetti, in queste pagine, delinea anche un profilo personale, quasi intimo, di Elisabetta: l'amore per Filippo (solo formalmente due passi dietro la moglie) e le «affettuose amicizie» vere o presunte di entrambi; il legame profondo con il padre Giorgio VI e l'indomabile sorella Margaret; i complessi rapporti con i membri della numerosa e impegnativa famiglia, troppo spesso fonte di pettegolezzi e imbarazzanti rivelazioni. E c'è spazio per i momenti più lievi, le passeggiate in stivaloni e foulard con gli inseparabili corgi, gli scambi di battute con gli stilisti che creano gli abiti e i bizzarri cappellini per i quali è famosa, fino alla scelta della borsetta e del gioiello più adatto in ogni occasione: aneddoti e retroscena che mostrano anche la verità di una donna sempre in attesa di vivere, di essere compresa e amata dentro il nostro sguardo. In un ritratto rigoroso e incalzante che per la prima volta riavvicina donna e simbolo, tra i mille irresistibili dettagli di un'esistenza e di una royal family senza pari al mondo, l'autrice rende ancora più amabile una protagonista della storia, con noi da quasi un secolo e finora sconosciuta.

 

 


NEWS

SIMONA SPARACO
VINCITORE PREMIO DeA Planeta 2019


La scrittrice Simona Sparaco si aggiudica la prima edizione del Premio letterario DeA Planeta, promosso da DeA Planeta Libri, con il libro Nel silenzio delle nostre parole, un romanzo corale sulle distanze invisibili che spesso ci separano dalle persone che abbiamo accanto.




 

 


NEWS

MARINA MANDER  - FINALISTA PREMIO STREGA


Sono in tante le donne che concorrono a quest’edizione del Premio Strega, uno dei premi letterari più ambiti d’Italia. Tra i 12 finalisti, figura anche Marina Mander con il suo “L’età straniera”, un romanzo edito da Marsilio.
Benedetta Tobagi, che ha proposto questo libro della Mander, ha affermato che noi leggiamo romanzi “come antidoto alla solitudine esistenziale, per trovare, nelle pagine, noi stessi; per poterci riconoscere, trovare parole per la nostra ombra, per sentimenti così sottili da non avere nome, o una ferita segreta, diranno alcuni”.

 

 


NEWS

  

 

NEWS

UNO STREGA CHIAMATO GHIRGHIS


Se trenta candidati per il Premio Strega vi sembrano tanti, pensate che probabilmente non sono ancora tutti. Manca ancora "il migrante", la foglia di fico che spunta ogni tanto per mostrare che almeno uno dei mille premi letterari italiani si è accorto che anche gli scrittori italiani, come il resto degli italiani, non sono tutti «italiani fin dalla nascita», per dirla con lo spot di un'aranciata.
No, non mi sto dimenticando che nel 2018 la vittoria è andata a Helena Janeczek, nata in Germania da genitori polacchi e arrivata in Italia a vent'anni. Ma mi stupisce sempre che il mondo dei premi e dei festival continui a snobbare chi ha alle spalle l'Africa o l'Asia, con le loro storie di guerre dittature e povertà. L'anno scorso avevo lanciato una provocazione sul nome di Antonio Dikele Distefano, che aveva scritto un romanzo di formazione molto bello, "Non ho mai avuto la mia età" (Mondadori). Ma il suo libro di quest'anno è una tale delusione...
Non che l'Italia multiculturale non sia rappresentata, tra i nomi fatti finora. Del resto, come ha scritto di recente Paolo di Paolo, le storie di migrazione stanno ridando vita al romanzo italiano. Tra i possibili candidati allo Strega ci sono almeno (scusate se non li conosco tutti e trenta a menadito...) Carmine Abate con "Le rughe del sorriso" (Mondadori), un omaggio alla Calabria accogliente di Domenico Lucano, e Chiara Ingrao con "Migrante per sempre" (Baldini & Castoldi), sugli "Italiani di Germania". Senza dimenticare Giulia Caminito, che dopo aver dedicato il suo lodatissimo esordio, "La grande A", alle radici di famiglia nel Corno d'Africa, con il nuovo romanzo "Un giorno verrà" (sempre per Giunti) racconta una storia di famiglia e di anarchia.
Ma c'è un romanzo che ai giurati è sfuggito, e che racconta la Milano di oggi come può fare solo uno scrittore che ha il dono di scivolare con disinvoltura tra alto e basso e tra culture diverse. Si intitola "La colpa", lo ha pubblicato Dea Planeta, ed è firmato con uno pseudonimo, Ghirghis Ramal. Il romanzo a me è piaciuto molto, e di chi fosse davvero l'autore non mi sono curata.
Poi da un articolo di Stefania Parmeggiani ho saputo che dietro a quello strano nome si nasconderebbe, in realtà, Walter Siti. Un sospetto che da solo vale come una conferma della qualità del romanzo. E potrebbe essere vero. A me l'idea di un autore che sceglie uno pseudonimo dopo aver scritto un romanzo che mescola mondo islamico, terrorismo e omosessualità continua a non sembrare necessariamente un trucco del marketing. Però in effetti gli pseudonimi che ho conosciuto in trent'anni tra i libri non nascondevano mai autori misteriosi, ma sempre addetti ai lavori che per qualche motivo non volevano comparire.
Comunque, se la colpa de "La colpa" è che dietro a questa storia potrebbe non esserci un coltissimo "afropolitan" ma uno dei migliori scrittori italiani, non è una ragione in più per candidarlo? E se poi vince, avremo anche noi il nostro Romain Gary che si traveste da Emile Ajar...

 

 


NEWS

LE ASSAGGIATRICI su XANDER UITGEVERS

Il nuovo libro di
Rosella Postorino


Il nuovo libro di Rosella Postorino Le assaggiatrici (Hitler’s feast), è stato inserito in copertina su Xander Uitgevers

 

 

 


NEWS

BOOKS AT BERLINALE

The new book of
Rosella Postorino


Hitler’s feast, by Rosella Postorino, has been selected to participate to “Books at Berlinale”, the first rights market for literary
material at an international A-film festival, organised by the Berlinale together with the Frankfurt Book Fair since 2006.

Books at Berlinale


PROSSIME USCITE

LA TIGRE E L'ACROBATA

Il nuovo romanzo di

Susanna Tamaro

 Dal 15 settembre

 

Piccola Tigre non è una tigre come le altre: è curiosa, fa molte domande, mette in discussione quello che la natura le offre e che i suoi simili semplicemente accettano. Piccola Tigre apre gli occhi e scopre la meraviglia della luce. Tende le orecchie e scopre la vasta gamma dei rumori della Taiga. Quando, molto presto, le si fa chiara la forza che compete a una tigre, inizia a cibarsi di altri animali. Ma con qualche dubbio. Impara a distaccarsi da sua madre, a viaggiare da sola, sino ad avventurarsi fuori dai confini della Taiga, in cui è nata e da cui le altre tigri non usciranno mai. E, così, grazie a questa sua curiosità, infine, scopre anche l’uomo. L’hanno avvertita che dall’uomo bisogna guardarsi. Ma lei vuole conoscerlo. Con l’uomo, Piccola Tigre scopre l’essere più inquietante e mutevole, da amare e da cui difendersi. E da qui in poi la sua vita non sarà più la stessa.

 

 


PROSSIME USCITE
PROMETTO DI PERDERE

l'ultimo romanzo di

Pedro Chagas Freitas

Dal 15 settembre

 

La strada è piena di rumori: le macchine che sfrecciano, le voci dei passanti, i clacson impazziti. Ma l'uomo non sente nulla. È come se tutto il mondo si fosse fermato in un istante. Per lui esiste solo lei. Lei che stranita si guarda intorno mentre il vento le scompiglia i capelli. Non la conosce, ma non importa. Sa di amarla. In fondo per farlo basta guardare i suoi occhi, le sue mani e la sua bocca. L'amore non ha bisogno di altro. L'uomo le si avvicina e le chiede di essere sua per sempre. Lei gli dice di sì. Perché amarsi vuol dire essere folli. Solo allora scoprono i loro nomi, ma già i loro cuori li urlavano. In quel momento lui le fa la promessa più importante. Quella di perdere, di non riuscire a darle sempre quello che desidera, di fare scelte sbagliate. Eppure le promette che non desisterà, non cederà mai solo perché costruire è la strada più complicata. Solo chi non ha mai amato non ha mai perso.
Ed è allora che comincia la sfida, la sfida che come loro tutti gli amanti devono affrontare, e ogni loro storia insegna qualcosa. Insegna che per restare insieme si devono fare errori. Si deve piangere e litigare, essere deboli, incoerenti e lunatici. La ragione non ha nulla a che fare con i sentimenti. È il sogno la loro giusta dimensione. Bisogna credere nell'impossibile. Perché l'impossibile accade, come nei film e nei libri. Il segreto è trovare le parole. Se si ama qualcuno l'importante è dirlo, ripeterlo, una volta e un'altra volta ancora. E convincere l'altro che l'amore non è una bugia, un'invenzione dei poeti. È dentro ognuno di noi. Basta solo non temere di amare.
Pedro Chagas Freitas ha dato una nuova voce ai sentimenti conquistando i lettori di tutto il mondo. Ora torna con il seguito di Prometto di sbagliare, che ha dominato le classifiche italiane per mesi. Un fenomeno editoriale mondiale che non conosce fine. Perché è facile parlare di amore. Ma nessuno sa farlo come Pedro Chagas Freitas. Nessuno come lui sa descrivere l'amore vero, quello che si spezza e si ricostruisce, che sbaglia, ma non si arrende. Che travolge e lascia senza fiato. L'amore che si cerca ogni giorno, ma che non è una chimera. È lì dietro l'angolo, imperfetto come tutti noi.


 

 


NEWS

LA LOCANDA DELLE OCCASIONI PEDUTE

Antonella Boralevi

“Ci vuole coraggio per guardarsi la vita.” Tanto coraggio. Lo sa bene Mirella, mentre cammina sotto la pioggia battente di Parigi, diretta nella minuscola rue Thérèse. Si ferma davanti all’insegna Restaurant che ha tanto cercato: è il momento, non può più tornare indietro. Prende un respiro profondo ed entra. Ad accoglierla c’è il vecchio cameriere Alphonse, che con modi ruvidi tenta di cacciarla. Ma Mirella non può andarsene, perché è qui per un motivo preciso: sa che, seduta a un tavolo a sfogliare il pesante menu, potrà rivivere tutti i ricordi, i desideri, i sogni che l’hanno resa la donna che è oggi. Ma sa che torneranno a visitarla anche i rimorsi, le delusioni, le pagine più nere del racconto della sua vita, quelle che avrebbe voluto cancellare. O, forse, semplicemente riscrivere. Come se il passato si potesse cambiare, e ogni amore perduto, ogni carezza mai data potesse trasformarsi in un nuovo inizio. E mentre la pioggia suona la sua musica dolce e Parigi si colora d’incanto, in un attimo immenso tutto questo diventa possibile. Antonella Boralevi ci conduce nel fascino segreto di rue Thérèse, dove si nasconde il luogo che rincorriamo da sempre, quello in cui le speranze più profonde s’incontrano e prendono vita. E ci ricorda che la materia dei sogni può trasformarsi in realtà, perché siamo noi gli artefici del nostro lieto fine.


 

 

 


NEWS

THE PHYSICS OF LOVE

Simona Sparaco


The unfailing powers of unreasonable love are at the center of this emotionally powerful novel, by one of Italy’s most talented writers.

Quantum physics dictates that if two particles interact for a certain length of time and then become separated they are nonetheless no longer two distinct entities. When fourteen year old Lea and her tutor, a mathematical genius, meet for the first time, the impact is monumental, and free-falling. Although they are worlds apart, they have become a single, unified system, meaning that what happens to one will continue to influence the other even if they are worlds apart.
Two decades later, Lea is married to Vittorio, a stable and successful lawyer, and leading a charmed life in Singapore. She could not have chosen a more trustworthy companion. So why is she still pining a love affair that has long ended?
Lea is called back to Rome, with its crumbling alleyways and romantic ruins, to edit her first novel. She is reluctant to leave her husband, but when she discovers that Diego is also her editor, she is drawn to the inevitable. It doesn’t take long before he once again sweeps her off her feet more swiftly and unsuspectingly than ever. After all, she never really got over her first love. Who does?
Diego and Lea, polar opposites. But just like two quantum particles they are bonded to one another for eternity, even when destiny has other plans for them.

 

NO ONE KNOWS ABOUT US

Simona Sparaco

                                                       

The intimate drama of a couple almost torn apart by their unborn child. This emotional and compelling novel raises questions about the meaning of life that every woman is forced to ask herself.
During a simple ultrasound in the 25th week of pregnancy, Luce, happily married to Pietro, discovers that there is a problem with the child in her womb. The child suffers from a rare genetic illness, a form of “dwarfism” that will condemn him to a short life of physical pain ... if he survives birth. By Italian law, Luce must carry the child - “fetus” called by doctors - two more months until it he decides his own sort. If the pregnancy goes to term it is likely one of the two lives will be compromised by the birth.
It is Christmas eve. Luce and Pietro leave for London, where the law allows them to make a decision; if they choose to terminate the pregnancy, they must do so immediately. What follows is the story of a choice: an extreme, unpredictable, harrowing, and irreversible choice.
Simona Sparaco’s novel explores the complications of love and the intricacies of couple-hood.


“I’ve only ever spoken to God a couple times and I’ll admit that it was always and only to request something. Nonetheless, I never know what tone to use; what is he like, God, I mean... Praying makes me feel a little strange afterwards, as though I’m babbling to myself.
I spoke at length to God on the day I went to retrieve the results of my pregnancy test. I remember mumbling, “Okay, if I find out I’m not pregnant this time, I swear I won’t curse. I’ll put my mind to rest and convince Pietro to apply for adoption. Is that what You want? To accept what nature has chosen for me?”


 

SIMONA SPARACO, a writer and playwright, was born in Rome. After earning a degree in the UK in Communication Science, a B.A. in Literature with a specialization in Performing Arts, she Mastered in creative writing at La Scuola Holden. Nessuno sa di noi (No One Knows About Us) was published for Giunti Editore and became a word of mouth bestseller, selling over 100,000 copies, and a Finalist for the Premio Strega 2013.

 

 


ULTIME USCITE

BAMBINI DI FERRO

Il nuovo romanzo di

Viola di Grado

 

Una mattina di fine estate, in un Giappone di un'era imprecisata, la direttrice dell'Istituto Gokuraku, Sada, e la sua assistente, Yuki, prelevano da una vecchia casa una bambina rimasta orfana: la piccola Sumiko. Sumiko - si accorgono presto in Istituto - non intende parlare, mangiare, interagire con niente e nessuno; i suoi occhi sono persi in un punto indefinito davanti a sè, su qualcosa che sembra nulla. Anche Yuki, 25 anni prima, è stata ospite dell'istituto: privata dei genitori, è stata sottoposta a un programma di accudimento materno artificiale, il cui fallimento ha generato dei "bambini difettosi", confinati in istituto sotto la guida e le cure soffocanti di Sada. Yuki dovrebbe essere la tutrice di Sumiko, ma viene risucchiata nelle spirali dei suoi silenzi e della sua fissità, trascinata in una "zona pericolosa", uno spazio interiore frammentato da cui pensava di essere uscita per sempre. In realtà Sumiko si rivelerà essere custode dei segreti del passato e dei traumi di Yuki, ma anche la sua possibilità di salvezza. Viola Di Grado torna con un romanzo potente sulla maternità, sui sentimenti più ancestrali, in un vertiginoso oscillare tra la più antica tradizione buddista e la gelida essenza hi-tech di un futuro già presente; con una sapienza stilistica e filosofica che la segnala come una delle scrittrici più importanti del panorama letterario contemporaneo. 

 

 

 


ULTIME USCITE
PROMETTO DI SPOSARTI OGNI GIORNO

 Il nuovo romanzo di

Pedro Chagas Freitas

 

L’amore è scegliersi ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo. Il treno sfreccia silenzioso in una mattinata grigia. Pedro sta guardando le nuvole che lentamente si aprono, quando all’improvviso un raggio di sole entra dal finestrino e illumina la ragazza seduta di fronte a lui. Barbara ha gli occhi grandi, un viso da bambina e un sorriso puro. I due si innamorano a prima vista. E decidono che ogni giorno insieme deve essere come la prima volta. Sono separati da centinaia di chilometri e centinaia di difficoltà, ma non rinunciano. Per questo faranno in modo di incontrarsi sempre in un posto e in un luogo diverso. Per riscoprire tutte le volte la meraviglia e dimenticare la distanza. Per toccare insieme la sabbia rovente di una spiaggia affollata e l’erba fresca bagnata di rugiada di una collina in primavera. Per stupirsi di fronte alla gioia della normalità nel primo caffè del mattino, dell’ennesimo bacio reclamato da una briciola di biscotto. Finché un giorno prendono una decisione. Quella di scegliersi ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo. Come un lunghissimo sorriso che si rinnova a ogni risveglio. Perché l’amore è fatto di attese e di lunghi abbracci, di scherzi e lacrime, di fragilità e protezione. È il più bello dei viaggi, e la destinazione è la vita. Dopo Prometto di sbagliare, uno dei più grandi fenomeni editoriali degli ultimi anni, venduto in tutto il mondo e tuttora nella Top Ten dei più amati in Italia, Pedro Chagas Freitas ci regala una nuova, meravigliosa storia sull’amore. Prometto di sposarti ogni giorno è il romanzo più atteso dell’anno, ha scalato le classifiche a soli due giorni dall’uscita e ha suscitato l’entusiasmo dei lettori che l’hanno proclamato il libro più bello dell’autore.

 


ULTIME USCITE

CON STILE

Il nuovo romanzo di

Alessandro Marzo Magno

 

L’Italia è oggi, in tutto il mondo, sinonimo di eccellenza, qualità, fascino. In una sola parola, di stile. Dagli abiti delle passerelle al prestigio del made in Italy, il nostro paese detta legge nella moda e nel bel vivere grazie alla capacità senza uguali di unire l’abilità secolare degli artigiani alle intuizioni di brillanti imprenditori. Ma quali sono le origini di questo straordinario successo? Dopo aver raccontato con brio le storie tutte italiane del libro, della finanza e della buona cucina, Alessandro Marzo Magno ci mostra, in un viaggio nel tempo che dall’antichità arriva fino ai nostri giorni, in che modo e perché nei secoli è cambiata l’idea di eleganza, e perché l’Italia è sempre stata al centro di questi cambiamenti. Ci racconta di come gli uomini nel Cinquecento si imbottissero le calzemaglie sui polpacci e sulle natiche per sembrare più muscolosi, o come le donne nel Seicento, in attesa dell’era del silicone, indossassero seni artificiali di cartapesta. Ci rivela in che modo si sia passati dagli abiti variopinti del rinascimento a quelli noiosamente monocromi della nostra epoca, e di quando il buon gusto imponeva scarpe altissime, fino a mezzo metro, o strettissime, un paio di misure in meno, e apparire alla moda provocava sofferenze e svenimenti. Si parla dei singolari tatuaggi religiosi che dal santuario di Loreto si affermano nel resto d’Europa, di quando a Venezia l’unguento è diventato profumo, e di come grazie ai Medici si sia diffuso nelle corti di Firenze prima e di Parigi poi. Davanti ai nostri occhi scorrono così, come in una sfilata ideale, le infinite fogge di cappelli, guanti, calze, parrucche e accessori che, partendo dalle nostre città e dalla nostra geniale fantasia, hanno contribuito, con stile, a rendere più bello il mondo.

 

 


NEWS

EVITA GRECO VINCE IL PREMIO RAPALLO CARIGE 2016
OPERA PRIMA
con

Il rumore delle cose che iniziano


Un'orchestra che accorda i fiati
, il vento prima della tempesta, il tintinnio delle tazze riempite di caffè al mattino: il rumore di una cosa che inizia è speciale, Ada lo sa. È stata nonna Teresa a insegnarglielo. Ma adesso lei è ammalata e questo inizio fa paura. A darle forza, in ospedale incontra Giulia – un’amica inattesa, oltre che un’infermiera – e Matteo, che le regala margherite e la sorprende con una passione imprevista. Ada non immagina che in questi legami si possa nascondere, oltre all’amore, una profonda sofferenza. Le servirà un coraggio che non pensava di avere per affrontarla. E forse allora imparerà ad ascoltarsi davvero e a lasciare che certe cose finiscano affinché altre possano iniziare.

Un libro che è già un caso editoriale: è stato conteso tra tutti i maggiori editori italiani ed è stato venduto in Francia, Germania, Portogallo e Brasile.

 


 


PROSSIME USCITE

IN MISSIONE

Il nuovo romanzo di

Vincenzo Fenili

 

Le missioni e i segreti inconfessabili di un agente sotto copertura. In Colombia è stato il comandante Carlos, pilota d’aereo infiltrato tra i narcos. In Cambogia nome in codice KASPER. Uomo di Gladio, esperto di armi e arti marziali, ha incastrato narcotrafficanti e braccato terroristi. Sulle sue spalle anche 373 giorni d’inferno nel carcere cambogiano di Prey Sar e trent’anni di misteri. Cadute le sue mille maschere, per la prima volta Vincenzo Fenili decide di disobbedire a un ordine. Cham Hammer è la sua ultima sconvolgente missione contro l’oscura minaccia del terrorismo islamico che incombe su Roma. Un’intera esistenza al servizio del proprio paese, sacrificando tutto. Ora però troppe cose non tornano. I superiori vorrebbero comprare il suo silenzio, fargli chiudere gli occhi su una storia che riemerge dal passato e fa molta, troppa paura. Basterebbe accettare il compromesso per lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare davvero, soprattutto adesso che Vincenzo ha così tanto da perdere: una moglie, una figlia, la sua vita finalmente normale. Ma se sei stato un agente sotto copertura, sarai un agente sotto copertura per sempre. Azione, tradimenti, ricatti, un racconto travolgente, tutto in prima persona, che cattura e trascina il lettore nel mondo opaco dello spionaggio internazionale per provare a scorgere una volta per tutte il confine sottilissimo tra necessità e interesse, tra il bene e il male. O per scoprire che quel confine non esiste.


 

 


PROSSIME USCITE

IO NON SONO INNOCENTE

Il nuovo romanzo di

TONINO ZANGARDI

 

 In libreria a partire da Aprile 2016.

 



 


NEWS

 

EQUAZIONE DI UN AMORE

Il nuovo romanzo di

SIMONA SPARACO

 

Stampa: Publishers Weekly, 24.05.16

Venduti anche i diritti tedeschi del Bestseller di Simona Sparaco. Il romanzo è stato già venduto in: Portogallo, Francia, Bulgaria e Serbia. Più di 50.000 copie vendute in Italia.

Singapore è una bolla luminosa a misura di gente privilegiata e Lea, che non indossa nemmeno un gioiello, ha lasciato Roma per vivere lì. Ha sposato un avvocato di successo che nel tempio finanziario del consumo ha trovato le sue soddisfazioni. Anche se a tratti è punta da una nota di malinconia, la ragione le dice che non avrebbe potuto fare scelta migliore: Vittorio è affidabile, ambizioso, accudente. È un uomo che prende le cose di petto e aggiusta quello che non va; come quando ha raccolto lei, sotto la pioggia, un pomeriggio londinese di tanti anni prima. Al cuore di Lea invece basta pochissimo per confondersi: l’immagine di un ragazzino introverso, curvo su una scrivania a darle ripetizio ni di matematica. Si chiama Giacomo e Lea non ha mai smesso di pensare a lui. L’alunno più brillante, il professore più corteggiato, l’amante passionale, l’uomo codardo. Lea sa bene che deve stargli lontano, perché Giacomo può farle male: c’è un’ombrain lui, qualcosa che le sfugge, ma che lentamente lo divora. Quando una piccola casa editrice accoglie il romanzo che ha scritto, Lea è costretta a tornare a Roma, e ogni proposito crolla. Il passato con tutta la sua prepotenza li travolge ancora una volta, con maggior violenza e pericolo. Secondo i principi della fisica che Giacomo le ha insegnato, nulla può separare due particelle quantiche una volta che sono entrate in contatto. Saranno legate per sempre, anche se procedono su strade diverse, lontane e imprevedibili.

 

Un romanzo che lascia senza fiato. Una storia appassionante e poetica, carica di emozione e colpi di scena. Una riflessione a tutto tondo sull’amore e sul destino, da una delle scrittrici più forti e amate della narrativa contemporanea.

 

 


NEWS

ELENA SACCO

VINCE IL PREMIO "ALBATROS" CITTA' DI PALESTRINA 2016 

per la letteratura di viaggio

con

SIAMO LIBERI

 

Questo libro è l’appassionato, comico, struggente diario di bordo di una famiglia, la parabola di una coppia, il percorso di una donna. Una storia esotica e insieme metropolitana, remota e vicinissima, che rimane nella mente e nel cuore dopo aver letto la parola “fine”, perché la parola “fine”, in realtà, non è mai scritta.




 


NEWS

SUSANNA TAMARO VINCE IL PREMIO STREGA PER LA CATEGORIA +6

con

SALTA BART!


Un romanzo appassionante e divertente che è un’esortazione per i ragazzi e un monito per gli adulti.

Bart è molto intelligente, ha 10 anni e vive in un futuro forse non troppo remoto, in cui la vita è scandita dalla tecnologia, e ogni fase della giornata è controllata e regolata dalle macchine. È sempre da solo, dato che vede i genitori, lontani per lavoro, solo attraverso un monitor, e l’unico contatto che gli trasmetta un po’ di calore è quello con il suo orsetto di peluche Kapok. Quando anche questo conforto, giudicato dalla madre un’inutile distrazione, gli viene sottratto per Bart sembra aprirsi una disperata sequenza di giornate sempre uguali, costrette in una frenetica teoria di impegni inutili e spesso umilianti. La strada verso un’inguaribile malinconia sembrerebbe segnata, fino a quando non compaiono uno strano figuro cinese, il saggio Maestro Lu, e una pollastrella di batteria sfuggita a un tragico destino, Zoe.
Per Bart, convinto di essere solo, timido e debole, si apre un’avventura che ne rivelerà le grandi doti e che gli mostrerà il valore della bellezza, interiore prima di tutto, dell’amicizia e dell’amore, per gli altri e per il pianeta che un losco personaggio sembra volere distruggere.
Bart e Zoe sono una coppia formidabile, in grado di sondare i più delicati sentimenti e al tempo stesso di rendere alcuni passaggi del romanzo esilaranti, grazie all’ingenuità del bambino che si offre come spalla perfetta al caustico e intelligente umorismo della pollastrella.
Un viaggio di formazione attraverso mondi fantastici capace di regalare ai lettori una riflessione sulle distorsioni che tecnologia e consumismo imprimono a una società ossessionata dal benessere, che lascia indietro i valori più importanti e il rispetto per il pianeta che la ospita.


 


ULTIME USCITE

LA DONNA SENZA NOME

il nuovo romanzo di
Eugenia Romanelli

Togliersi la maschera e farla finita. È questa l’intenzione di Glad, una celebre artista di cui nessuno conosce la vera identità. Prima di uscire di scena, Glad vuole però svelare al mondo il suo segreto.
Di fronte al regista venuto a girare un film sulla sua ultima opera, la donna comincia così a narrare la tortuosa storia d’amore tra Emma, una ragazza con due madri, e Alberto, un velista che sta per affrontare una storica traversata oceanica.
Ma qual è il legame tra Glad, Emma e Alberto? Le loro vite racchiudono la chiave per svelare un segreto taciuto per anni, che cambierà il senso e le ragioni di un’intera esistenza.
Un romanzo vibrante, che indaga come le diverse situazioni famigliari segnino il nostro modo di affrontare il mondo e racconta la faticosa costruzione di un’identità.

 


ULTIME USCITE

SIAMO LIBERI
Sette anni in barca e l'avventura del ritorno

Il nuovo romanzo di
Elena Sacco

 

“Non è il racconto del consueto ‘mollo tutto’. Elena Sacco mette in luce con sincerità e ironia le gioie e i dolori di chi parte e poi ritorna.”

Mollare tutto si può. Elena lo decide insieme al suo compagno Claus, un anno dopo aver visto la morte in faccia. Vendono la loro redditizia agenzia pubblicitaria e partono sulla barca a vela Viking, destinazione mondo. La ciurma è la famiglia: Claus, Elena, la figlia di sette anni Nicole e Jonathan, appena nato. La rotta è impostata su un altrove che sembra irraggiungibile: dal “paradiso” della Martinica alle contraddizioni di Cuba, dai pericoli di Panama all’incanto della Polinesia. Infine, Milano. Dopo sette anni infatti Elena decide di affrontare una nuova avventura: riportare a casa i figli. Fa rotta verso una normalità tutta da conquistare e scopre, tra fatiche e vittorie, che ogni viaggio vero si misura sul ritorno. E che mollare tutto non basta, occorre il coraggio di cambiare.


 


ULTIME USCITE

GOLDEN YEARS

Un romanzo di
Alì Eskandarian

 

Nel 2012 l'Editore Oscar van Gelderen ha organizzato a Manhattan una mostra che coinvolgeva gli artisti iraniani della street art giunti a New York. Durante la mostra si esibirono gli "The Yellow Dog", una band punk iraniana; tra di loro c'era anche Alì Eskandarian, un'artista che ha attirato subito l'attenzione di Van Gelderen. Subito Alì ha inviato una copia del suo manoscritto inedito "Golden Years" all'editore e tra di loro è nata una bella amicizia.

Nel 2013 Alì è stato assassinato.

Oggi "Golden Years" esce in tutte le librerie. Il romanzo racconta la storia di alcuni giovani immigrati iraniani, autori, musicisti e skaters, a New York.

...

In November 2013, in Williamsburg, Brooklyn, Ali Eskandarian was murdered alongside two members of the Iranian band, The Yellow Dogs. In the months leading up to this terrible event, Ali had been in correspondence with a friend and Dutch publisher, Oscar van Gelderen, about his semi-autobiographical novel. Golden Years is that book.

Set in the first decade of the 21st century in New York, Teheran and Dallas, Golden Years is a novel perfumed with excess and spirited decadence. It tells the story of a group of Iranian musicians in their twenties and our narrator, in his 30s, who is in thrall to the great American beats and has visions of Ancient Assyrian Futurism. Hungry and poor, high and hopping from bed to bed, and lover to lover, the characters in Golden Years are romantic exiles living with rock n roll as their religion.

 



ULTIME USCITE

LA PARABOLA DELLE STELLE CADENTI

Il nuovo romanzo di
Chiara Passilongo

 

«Sai cosa sono le stelle cadenti? Sono quelle stelle, più luminose di altre, che s'incendiano per attrito, attraversano il cielo con tutta la loro energia, bruciano ciò che le circonda e poi arrivano a spegnersi consumate dalle loro stesse fiamme.»

 

Chiara Passilongo esordisce con un romanzo maturo, vasto, sorretto da una scrittura semplice e precisa, capace di intrecciare i fili delle storie di un'intera comunità e di narrare in modo potente un angolo della nostra provincia - il profondo Nordest - che diventa la lente speciale attraverso cui rivivere gli anni più recenti e meno gloriosi della nostra storia. Lontano da interpretazioni ideologiche e, al contrario, con partecipazione e con un po' di malinconia. L'ascesa e la caduta dei Vicentini disegnano la parabola di un Paese intero, ci raccontano le speranze e lo sgomento di una generazione di padri e soprattutto di figli, a cui viene consegnato un mondo che appare irrimediabilmente fragile: ma insieme lasciano intravedere con forza, sotterraneo eppure ostinato, il filo luminoso del bene, della fiducia che i desideri espressi in una lontana notte d'estate possano avverarsi se non ci arrendiamo.


 

 

 

 

 

 


ULTIME USCITE

A TOR BELLA MONACA NON PIOVE MAI

Il nuovo romanzo di

MARCO BOCCI

Cattivi si nasce o si diventa? Mauro Borri sta per scoprirlo a sue spese. Da quando l'ex fidanzata Samantha - bella e sensuale come nessuna - l'ha lasciato per un dottore, Mauro non si dà pace: deve trovare il modo di riscattarsi, un’alternativa alla sequela di lavoretti senza prospettive, una via d'uscita che gli consenta di riconquistarla e di andare incontro al futuro a testa alta.  Ma tra i casermoni di Tor Bella Monaca, dove Mauro è nato e cresciuto sempre giocando secondo le regole e aspettando l'occasione giusta, il futuro è una corsa a ostacoli e un lavoro vero un miraggio. Così, quando gli amici Fabio e Domenico si mettono in testa di rapinare niente meno che la mafia cinese, la tentazione di lasciarsi coinvolgere è troppo forte. Ma improvvisarsi cattivi non è cosa da poco: lo sa bene Romolo, fratello di Mauro, ex delinquente pentito che da anni lotta per conquistare una seconda occasione. E mentre la famiglia Borri, alle prese  con un inquilino moroso e le mille ingiustizie dell'Italia di oggi, fa di tutto per restare unita e non soccombere, un destino crudele si prepara a giocare l’ennesimo tiro a Mauro e compagni… 
Ironico, sfacciato e grottesco come l’umanità che racconta A Tor Bella Monaca non piove mai è un atto d’amore nei confronti di un mondo, quello della periferia più aspra e degradata, pieno di storie, di rabbia e di vita.

 


ULTIME USCITE

LA CACCIATRICE DI BUGIE

Il nuovo romanzo di
Alessandra Monasta

 

Su giornali e telegiornali si parla quasi ogni giorno di “intercettazioni”, ma non ci fermiamo mai a pensare come avvengano in concreto. Facile pensare che le intercettazioni vengano semplicemente trascritte... ma non è così. È un lavoro molto più complesso, delicato e... appassionante. Occorre ascoltare le voci. Identificarle. Riconoscere il variare delle emozioni e annotarlo. Capire chi dice la verità e quando… E soprattutto saper determinare chi mente. Per una persona come Alessandra stare dalla parte della giustizia e della verità vuol dire essere un’abile «cacciatrice di bugie».

Alessandra Monasta, perito fonico. Il suo lavoro è ascoltare le intercettazioni e capire se chi parla sta mentendo. È talmente brava che questa capacità le complica la vita privata. Dalle sue orecchie sono passati casi famosi, dagli omicidi di mafia alla strage di Erba.

Rassegna stampa:

TuStyle, 08.10.15
Famiglia Cristiana, 11.10.15
Famiglia Cristiana, foglio 2, 11.10.15


 


NEWS

Il Bestseller portoghese arriva in Italia

PROMETTO DI SBAGLIARE

Pedro Chagas Freitas

 

Il locale è affollato e rumoroso. L’uomo è seduto vicino alla finestra e guarda il cielo grigio, annoiato come ogni lunedì mattina. Improvvisamente si volta e lei è lì, di fronte a lui. Gli occhi carichi di stupore e l’imbarazzo tradito dal tremito della dita che afferrano la borsa. Sono passati anni dall’ultima volta che l’ha vista, il giorno in cui l’ha lasciata. Senza una spiegazione, senza un perché, se n’è andato spezzandole il cuore. Da allora, lei si è rifatta una vita, e anche lui. Eppure solo ora si rende conto di non avere smesso di amarla neanche per un secondo. Per questo, quando lei cerca di fuggire da lui, troppo sconvolta dalle emozioni che la percuotono, l’uomo decide di fermarla. E nel loro abbraccio, in mezzo ai passanti, prometterle di tentare, agire, cadere, sbagliare di nuovo. Amarla. Davvero e per sempre.
Questa sembrerebbe la fine, ma non è che l’inizio della loro storia. Perché ogni loro gesto, ogni lettera che si scrivono, ogni persona che incontrano, ha un universo da raccontare. E l’amore è il filo rosso che lega tutto. Quante volte ci siamo chiesti com’era l’amore da cui siamo nati? Come si è sentito nostro padre la prima volta che ci ha tenuto in braccio? L’emozione più grande è quella di ritrovare quello che si è perso e amarlo di nuovo, come se fosse la prima volta.

 


NOVITA' IN LIBRERIA

UN CUORE PENSANTE

Il nuovo romanzo di
Susanna Tamaro


Un cuore pensante è la storia del cammino spirituale di una bambina diversa dalle altre che amava la solitudine e che si faceva molte domande; una bambina che coglieva il sacro nel dettaglio quotidiano, che sapeva sorprendersi della natura, delle sue leggi e delle sue meraviglie. Susanna Tamaro continua il percorso iniziato con "Ogni angelo è tremendo" offrendo ai suoi lettori un personalissimo diario dell'anima che si legge come un romanzo e che mette a nudo, come mai aveva fatto sinora, la sua spiritualità concretissima, che non sacrifica la realtà al mistero ma coglie il mistero nella realtà.

Rassegna stampa:
Famiglia Cristiana, 14.06.15

Corriere della Sera, 30.05.15
Il Piccolo di Trieste, 28.05.15
Il Mattino, 28.05.15
Settimanale "Credere", 24.05.15