• img-book

    Alfio Caruso

Categoria:

I penitenti

Autore: Alfio Caruso

Poco dopo aver superato il confine della Bulgaria, un giornalista italiano, in viaggio verso le spiagge del Mar Nero viene mandato fuoristrada da un Tir spuntato improvvisamente dal nulla.  Con un balzo di migliaia di chilometri, il romanzo si sposta a New York, dove si corre la grande maratona. Uno dei partecipanti è un bancario italiano. Durante la gara ricorre alla borraccia piena di acqua e zucchero: qualche sorsata e poco dopo stramazza sull’asfalto. Sia nel tragico inseguimento in Bulgaria che nella maratona tra i grattacieli, compare una rapidissima allusione a una notte nella neve di Stoccolma: la notte del 28 febbraio 1986, in cui fu ucciso il premier svedese Olof Palme, che  stava per denunciare il traffico d’ armi a favore dell’ Iraq. Ma ne mirino c’è un terzo nome, Beppe Millepiedi, titolare di un’agenzia di pubblicità e marketing. Nella caccia a questo scomodo depositario di terribili verità, emerge a poco a poco il regista della perversa ragnatela, il boss di Cosa Nostra, il padrino intoccabile che emette ordini di morte: Gesualdo Bellomio. Contro il “dottore” Gesualdo si mobilita l’inesorabile Mossad israeliano, che arruola un ex terrorista italiano, infallibile tiratore dalla lunga distanza.

Editore: VandA.ePublishing
Anno Pubblicazione: 2013
Numero Pagine: ebook



Author
avatar-author
Alfio Caruso nasce a Catania nel 1950. Dopo la laurea esordisce nel giornalismo scrivendo per Il Corriere della Sera e nel 1974 è fra i fondatori del Giornale. Negli anni Ottanta lavora al Corriere e alla Gazzetta dello Sport, rispettivamente come caporedattore e vicedirettore, nel 1995 diventa co-direttore del Messaggero, mentre nel 1996 è direttore editoriale della Nazione, del Resto del Carlino e del Giorno. Parallelamente alla sua carriera giornalistica sviluppa una carriera letteraria scrivendo romanzi, thriller e saggi sulla storia italiana e sulla mafia. Ha pubblicato le sue opere con Leonardo, Rizzoli, Longanesi, Einaudi e Neri Pozza.
Libri di Alfio Caruso