• img-book

    Marina Mander

Categoria:

Ipocondria fantastica

Autore: Marina Mander

Nove racconti esilaranti per nove malattie di ‘questa era delle malattie auto-immuni, del corpo che si fa male da solo’: artrosi galoppante, sindrome di Pickwick, anosmia, sindrome del tunnel carpale, somatofrenia fantastica, ossidazione dei tessuti, coprolalia, cleptomania, psittacosi.
Invenzioni surrealiste, eleganti scorribande nei doppi sensi, cortocircuiti linguistici, divagazioni in una casistica fantastica dell’ipocondria tra un Gino e una Gina che trovano il punto G anche grazie a un miracoloso alchermes color blu viagra, un grigio amico dei piccioni che si rivela un inafferrabile serial killer, un malinconico grassone affetto dalla sindome di Pickwick – irresistibile bisogno di mangiare la carta scritta, e specialmente i romanzi d’amore: ‘Da quando mia moglie non c’è più mi cibo strappando pagine di romanzi d’amore, voglio estirpare le mistificazioni che essi contengono’ – e altri malati immaginari prigionieri del loro morboso accanimento contro se stessi quanto dei loro paradossali rimedi.

Editore: et al.
Anno Pubblicazione: 2011
Numero Pagine: 130



Author
avatar-author
Marina Mander, triestina, vive e lavora a Milano. Scrive per la comunicazione e l'editoria e collabora con il quotidiano "Il Piccolo" di Trieste, occupandosi di arte contemporanea. Tra le sue opere di narrativa: Manuale di ipocondria fantastica (Transeuropa 2000, et al. 2012), Catalogo degli addii (Editions du Rouergue, 2008, et al. 2010) e La prima vera bugia (et al. 2011), già uscito in Germania, Francia, Olanda, Spagna e in via di pubblicazione in Israele, Inghilterra e Stati Uniti.
Libri di Marina Mander