• img-book

    Roberta Schira

Categoria:

Rivivere il gusto, il gusto di rivivere

Autore: Roberta Schira

L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano è da sempre il centro di riferimento per questa patologia rara che colpisce testa e collo, e cerca di curarla, dando anche il giusto supporto a chi attraversa un così difficile momento della propria vita.
Ad essere considerati sono alcuni importantissimi elementi per la vita di relazione, come la voce, la deglutizione e l’alimentazione in generale, soprattutto durante e dopo i trattamenti curativi.
Per molti pazienti è impossibile mangiare come prima e diventa difficile nutrirsi adeguatamente condividendo lo stesso cibo con i familiari: essi necessitano di un’alimentazione diversa in termini di consistenza e condimento. Molti confessano la loro difficoltà, addirittura vergogna, nel dover mangiare in pubblico, il che spesso li porta a declinare un invito a cena a casa di amici o al ristorante.
Dalla voglia, dalla necessità di suggerire ai pazienti delle ricette appetitose, morbide, gustose, nutrienti e facili da preparare, è nata un’encomiaile iniziativa no profit: la pubblicazione del libro Rivivere il gusto (Springer), per scrivere il quale l’Istituto ha incaricato la famosa scrittrice gastronomica e psicologa del gusto Roberta Schira, che da molti anni si occupa di cibo e di cucina con rara passione.
Il volume è già da questo mese in distribuzione gratuita nei Centri Oncologici che si occupano della patologia tumorale del distretto cervico-facciale e, dunque, dei Tumori Testa & Collo.
E’ importante specificare esso che non ha scopi scientifici, ma il suo obiettivo è semplicemente che il/la paziente, attraverso la preparazione di ricette facili e veloci, possa recuperare le gioie della convivialità e condivisione del cibo con i familiari e con gli amici ed essere riconsegnato alla vita.

Editore: Springer
Anno Pubblicazione: 2010
Numero Pagine: 128



Author
avatar-author
Roberta Schira è scrittrice, pubblicista e gourmet. Da tempi non sospetti scrive intorno al cibo usando occhi sempre  diversi: costume, psicologia, narrativa e condizione femminile. Ha pubblicato una dozzina di libri, dai trattati di antropologia alimentare  al romanzo, dalla Cucinoterapia a Le voci di Petronilla sino al Bon ton a tavola, l’ultimo uscito con Salani. Per la sua formazione è considerata  ‘psicologa del gusto’; scrive di cultura e critica gastronomica per il Corriere della Sera e altre testate nazionali. È tra le poche firme italiane del sito di cultura del cibo finedininglovers, promotore dell’evento The Fifty Best Restaurants in The World. Ha fatto suo il motto di Eleanor Roosevelt: «Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo permesso».
Libri di Roberta Schira